Pirelli svela la gamma arcobaleno per la Formula 1

Lo scenario è quello di una delle città più moderne al mondo. Parliamo di Abu Dhabi, del suo modernissimo circuito di Marina Bay che anche quest’anno ospita l’ultima gara del Mondiale F1. Tra gli eventi del ricco programma di questo fine settimana c’è anche quello organizzato da Pirelli per svelare la propria gamma 2018.

Un evento e una gamma, quelli della P lunga, nei colori dell’arcobaleno.

Sì, perché Pirelli il prossimo anno porterà in pista 7 pneumatici slick. Oltre alle cinque mescole già in gara quest’anno, che saranno più morbide rispetto al 2017, ecco due nuove mescole, e quindi due nuovi colori. Per tutte le sette scelte, nuove costruzioni e finestre di utilizzo. Immutati i colori dei Cinturato Green intermediate e Blue full wet, che presenteranno nel 2018 alcune ottimizzazioni a livello tecnico.

La prima novità assoluta è data dal P Zero Orange superhard, la mescola più dura tra quelle disponibili che mantiene il colore che da anni simboleggia la mescola più conservativa. La nuova superhard entra in gamma a “protezione” di un ammorbidimento importante delle mescole, richiesto da piloti e Team e sviluppato da Pirelli Motorsport nel corso di oltre venti giornate di test svolti nel corso del 2017. 

Subito più tenera della nuova superhard ecco la mescola hard, che dal prossimo anno sarà caratterizzata da un nuovo colore, l’ azzurro ghiaccio. 

Rimangono invariati i colori di P Zero White medium, P Zero Yellow soft, P Zero Red supersoft e P Zero Purple ultrasoft: queste mescole, come già detto, avranno una mescola più tenera rispetto al 2017, confermando quindi la tendenza alla maggiore morbidezza dell’intera gamma.

A completamento del nuovo arcobaleno Pirelli ecco l’ultima novità a tinte rosa: si tratta del P Zero Pink hypersoft, il cui nome è stato scelto dagli oltre 30mila followers che hanno partecipato al sondaggio sui tre canali social (Facebook, Twitter e Instagram) di Pirelli Motorsport. È la seconda volta che Pirelli coinvolge i propri followers in una decisione così importante: la prima, a fine 2015, ha visto la vittoria del colore porpora per la mescola ultrasoft.

Dopo il Gran Premio del Brasile, numerosi tra i piloti di punta della Formula 1 – tra cui il neo Campione del Mondo, Lewis Hamilton, Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen e Max Verstappen – e delle personalità del Circus hanno preso parte al lancio del sondaggio girando dei mini video in cui invitavano i propri followers a partecipare all’iniziativa della P lunga.

Tra le oltre 156.000 interazioni ne abbiamo selezionate alcune che si sono particolarmente distinte per creatività o per la potenza del messaggio.

Scherzi tra i Team
Arriva una gomma rosa? In questo caso i due Team protagonisti di un simpatico botta e risposta a colpi di Tweet sono Mercedes e Force India. Quest’ultima, infatti, ha adottato per il 2017 una livrea interamente rosa, in piena sintonia cromatica con i nuovi pneumatici Pirelli P Zero Pink hypersoft. 



Pneumatici hypersoft = morbidezza extra
Alcuni fan di Pirelli si sono sbizzarriti nella scelta di paragoni per questa nuova mescola che porta ad un nuovo livello di morbidezza la gamma Pirelli.

Pneumatici morbidi come una coccola (in inglese, cuddles), magari fatta a un gatto. Ed ecco che la creatività degli utenti Twitter e Facebook ha trasformato la hypersoft in kittensoft o, addirittura, in un morbido orsacchiotto da compagnia. Per non parlare di Softy McSoftface.






P Zero Pink, l’iniziativa Pirelli per sostenere Susan G. Komen Foundation
In tanti hanno ricordato l’iniziativa appoggiata da Pirelli per il Gran Premio degli Stati Uniti, quando i pneumatici P Zero Purple ultrasoft hanno “abbandonato” in via del tutto eccezionale (e solo per la gara di Austin) il tradizionale colore porpora per diventare rosa.

Lo scopo era il sostegno della partnership tra Formula 1 e Susan G.Komen, la più grande organizzazione mondiale che affronta una tematica delicata come quella della lotta contro i tumori al seno e che, dal 1982 ad oggi, ha raccolto oltre 920 milioni di dollari per scopi di ricerca e sensibilizzazione.

Un’iniziativa, quella lanciata da Pirelli, che è stata giustamente ricordata anche in questa occasione.



And the winner is...
Con il 62% delle preferenze, il sondaggio per dare un nome alla nuova copertura più tenera della gamma P Zero F1 è stato vinto da hypersoft. 

Un risultato importante che ha letteralmente surclassato dal concorrenza delle altre due alternative proposte, Extremesoft e Megasoft.

Il prefisso hypèr deriva dal greco e viene utilizzato per indicare qualcosa che sta ‘sopra’ o ‘oltre’. In questo caso, il nuovo pneumatico P Zero Pink hypersoft si posiziona sopra gli attuali standard di morbidezza, oltre le prestazioni extra già garantite dai pneumatici 2017 più larghi e interamente rivisti in costruzioni e mescole.

Verso il 2018
La presentazione della nuova gamma P Zero saluta quindi la stagione 2017 e apre la porta al 2018.

I Team proveranno per la prima volta tutte le nuove specifiche durante i test di convalida post-season, in programma martedì 28 e mercoledì 29 ad Abu Dhabi. Il primo assaggio del Mondiale che verrà, di una nuova alba per la Formula 1 che, questa volta, sarà a tinte arcobaleno. Proprio come quelle della gamma Pirelli.

Continua a leggere