Adrenalina, Passione, Gloria.
Pirelli in F1 fino al 2023

Show more images

Impegno per il futuro
E così l’accordo è finalmente fatto. Nel 2018 c’è stato un elemento extra a quello del tradizionale mercato-piloti: alla fine del 2019 scadeva l’accordo di fornitura pneumatici per la Formula 1, e a luglio di quest’anno la FIA aveva annunciato l’apertura formale del processo di bando. Questo significava che chiunque avrebbe potuto puntare a diventare fornitore unico di pneumatici per la Formula 1, a patto di rispettare i severi criteri tecnici. Ci sono state molte voci su chi potesse rispondere o meno al bando, ma alla fine solo due hanno rispettato la scadenza del 31 agosto: Pirelli e Hankook. Entrambi sono stati ritenuti tecnicamente adatti, quindi da settembre si è passati alla fase successiva, quella che riguardava una proposta commerciale da discutere con i promoter della Formula 1. 

Aggiungere valore
Fornire pneumatici in Formula 1 è molto più che assicurare che ci siano gomme sufficienti per ogni monoposto. C’è un pacchetto commerciale da prendere in considerazione, che include pubblicità a bordo pista oltre ad altre proposte commerciali che contribuiscano a migliorare lo show, per non parlare della capacità tecnica per l’innovazione futura e la qualità di un brand di aumentare i valori della Formula 1. Con le diverse e importantissime novità tecniche regolamentari previste per il 2021 – inclusi i pneumatici da 18 pollici, dopo oltre 50 anni in cui sono stati utilizzati quelli da 13 – tutti questi fattori sono ancora più importanti del solito. 
Alla fine, dopo la partnership di successo che Pirelli ha avviato con Formula 1 dal 2011 – introducendo nuove iniziative come i Pirelli Hot Laps, il Pirelli Pole Position Award, e premi per i giovani piloti in Formula 4, GP3 e Formula 2 – durante il Gran Premio di Abu Dhabi la Casa della Bicocca ha ottenuto il rinnovo dell’attuale contratto per altre quattro stagioni. Questo significa che adesso Pirelli sarà il Global Tyre Partner della Formula 1 fino almeno al 2023.

The perfect fit
Quando si tratta di pneumatici per vetture stradali – e Pirelli equipaggia più del 50% del mercato globale prestige – l’azienda italiana adotta una filosofia definita ‘the perfect fit’. L’espressione descrive il processo con cui un pneumatico è creato in modo specifico per un Costruttore automobilistico.
Allo stesso modo, la Formula 1 è un perfect fit per Pirelli. L’azienda è sinonimo di tecnologia, stile e prestigio, e porta i più elevati livelli di performance in tutto il mondo: proprio come in Formula 1. 
Lo sport è anche il laboratorio perfetto di ricerca e sviluppo per Pirelli. Con le velocità che in Formula 1 aumentano sempre più, ogni anno i pneumatici sono soggetti a richieste sempre più impegnative, ispirando gli ingegneri Pirelli a standard sempre più elevati. 
Queste lezioni trovano poi la loro strada nella produzione di auto di serie: parte del motivo del passaggio a pneumatici da 18 pollici è proprio quello di rendere le Formula 1 più vicine alla gamma di modelli stradali. Quindi il rinnovo di Pirelli non è solo una buona notizia per lo sport e i team, ma anche per chi guida quotidianamente su strada. 

Continua a leggere