Pirelli è Fornitore Ufficiale per tutte le classi del Mondiale Superbike fino al 2023

Pirelli riafferma e consolida il suo impegno nel motorsport come Fornitore Ufficiale di Pneumatici per tutte le classi del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike fino al 2023. Grazie alla partnership con Dorna WorldSBK Organization, promoter e organizzatore del Mondiale per derivate dalla serie, e con la FIM, Federazione Internazionale di Motociclismo, ha prolungato l'attuale accordo di fornitura per ulteriori tre stagioni e potrà vantare così una collaborazione ventennale unica nel settore. 

Ma non è tutto, Pirelli ha annunciato che dal 2020 tutte le classi del Mondiale Superbike utilizzeranno esclusivamente pneumatici slick della gamma DIABLO™ Superbike. Questo significa che, a partire dalla prossima stagione, anche le classi WorldSSP e WorldSSP300 e la neonata Yamaha R3 bLU cRU European Cup avranno a disposizione il massimo della tecnologia e delle prestazioni offerte dal prodotto top della gamma Pirelli che andrà a sostituire i pneumatici intagliati DIABLO™ Supercorsa SC utilizzati fino a oggi.

Pirelli è Fornitore Ufficiale per tutte le classi del Mondiale Superbike fino al 2023

Nata nel 2004 con l’obiettivo principale di contenere i costi di gestione del Campionato, la partnership tecnica instaurata da Pirelli con federazione, organizzatore, team e piloti del Campionato Mondiale FIM Superbike ha rappresentato il primo esempio di monogomma nella storia delle competizioni motoristiche di vertice e, a distanza di quasi vent’anni, ha dimostrato di essere stata una scelta vincente, poi seguita da altri campionati a due e quattro ruote, perché ha permesso a tutti i piloti e i team di competere per la vittoria potendo contare su una fornitura di pneumatici equa ed identica per tutti.

Nella classe WorldSBK del Mondiale i pneumatici posteriori saranno tutti in misura 200/65 posteriore e 125/70 anteriore. Nella categoria WorldSSP, oltre al passaggio da intagliato a slick, i piloti potranno contare sulla nuova misura posteriore da 190/60. Infine, accogliendo le numerose richieste di clienti, piloti e promotori di campionati di tutto il mondo, come il CIV (Campionato Italiano Velocità) in cui i piloti hanno già avuto modo di testarla, Pirelli ha deciso che la soluzione posteriore SCX, introdotta quest’anno solo nel Campionato Mondiale FIM Superbike, entrerà a far parte della gamma DIABLO™ Superbike e sarà quindi a disposizione di tutti i campionati, piloti professionisti e amatori che ne vorranno fare uso.

Continua a leggere