Le più grandi hits del Blancpain GT 2017

Show more images

Dopo un’altra stagione ricca di azione che ha avuto tra i protagonisti i più prestigiosi costruttori al mondo, è calato il sipario sulla Blancpain GT Series, che ha portato i competitors da Misano in aprile a Barcellona in ottobre, attraverso appuntamenti speciali via come l’epica 24 Ore di Spa. L’equipaggio della Lamborghini Grasser di Mirko Bortolotti e Christian Engelhart ha vinto il titolo assoluto, mentre i piloti del Team WRT Stuart Leonard e Robin Frijns hanno conuistato la Sprint Cup con un’Audi.

Un nuovo pneumatico per il 2017
A inizio 2017 Pirelli ha introdotto un nuovissimo pneumatico per i campionati GT di tutto il mondo: il P Zero DHD. Tutti gli iscritti alla Serie Blancpain series hanno usato questo pneumatico slick in condizioni di asciutto, mentre sul basgnato hanno avuto il comprovato WH. Il P Zero DHD è stato progettato per lavorare con tutti i costruttori sulla griglia per offrire prestazioni e costanza in un’ampia varietà di condizioni, evoluzione (logica) del precedente DHC. Fare un pneumatico che si adatti a tutti non è compito facile, dato che ci sono molte differenti architetture del veicolo sulla griglia del Blancpain ma, grazie a un pneumatico costante e a un Balance of Performance ben studiato, i team hanno potuto competere in modo livellato per tutto l’anno. Il che ha significato are combattute per gli spettatori. 

L’Inferno Verde
Le gare della Blancpain GT Series si svolgono sul moderno circuito da gran premio del Nurburgring, contrapposto al vecchio Nordschleife – battezzato ‘the green hell’ da Sir Jackie Stewart – ma  molte di quelle sfide rimangono. Fu qui che Leonard, Frijns e Audi furono incoronati campioni a settembre, con la Casa tedesca che ha vinto il nono titolo Blancpain con i pneumatici italiani da quando Pirelli ha iniziato a essere partner della Serie nel 2013. Matematicamente, 14 piloti e quattro erano in lizza per la vittoria prima del round finale – quindi è stato un grande successo. 

Presenza di VIP
Di tanto in tanto quest’anno il presentatore di Top Gear Chris Harris ha guidato una McLaren 650S GT3 nella Blancpain GT Series con Garage 59. L’equipaggio composto da Harris, Alexander West, Chris Goodwin e Bradley Ellis ha chiuso a 24 Ore di Spa in 33° posizione, dopo una serie di disavventure, incluso il ferimento alla testa di Harris da parte di un uomo che trasportava una parte di ala anteriore sulla griglia. Dopo essere stato incollato (letteralmente, non metaforicamente), Harris si è detto entusiasta dei pneumatici Pirelli e non riusciva a credere alla portata dell’operazione di Spa. “E’ come se Pirelli avesse occupato il paddock!” ha detto. “La presenza di Pirelli è decisamente positive per il campionato Blancpain.”

Un break a Spa con una differenza
La 24 Ore di Spa è stata nuovamente il maggior evento di motorsport in calendario per Pirelli e l’highlight della Blancpain GT Series. Quest’anno Pirelli ha fornito più di 13.000  pneumatici, con 24 truck e 112 persone. Per sostenere questo impegno massiccio,  sono stati serviti oltre 4.000 caffè e 1.300 chili di pasta. Perché la 24 ore di Spa è un test di durata per gli uomini, oltre che per le macchine. Aiuta se amate i waffle – a qualunque ora del giorno e della notte. 

Niente è meglio di casa
Con oltre 340 campionati forniti, Pirelli è abituata a correre in tutto il mondo – il che rende correre a casa ancora più speciale. Monza ad aprile è stato anche il primo round dell’Endurance Cup, vinto dalla Lamborghini di Bortolotti ed Engelhart che avrebbero poi conquistato il titolo assoluto a fine anno. In qualifica, 32 macchine furono racchiuse in un secondo: un nuovo record per il Blancpain. Pirelli aveva anche una speciale activation area, dove gli spattatori potevano  sfidarsi con Scalextric oltre che su una pista di realtà virtuale. 

Barcellona offre la finale ideale
Il terzo posto della Lamborghini nell’ultimo round di  Barcellona ha dato alla Casa italiana – che monta pneumatici Pirelli su tutte le sue nuove vetture stradali – i suoi primi Titoli Blancpain, con l’Endurance Cup e il campionato asssoluto. Il luogo è anche la sede del Gran Premio di Spagna, uno degli eventi che vedono la maggior presenza di pubblico. Se la Blancpain GT Series per ora è finita, i piloti più forti guardano alla FIA GT World Cup a Macao, che si svolge dal 16 al 19 novembre sul leggendario circuito di Guia. Pirelli fornirà tutti i pneumatici per l’evento,  quindi ci vediamo là! 

Continua a leggere