Pirelli P Zero Experience 2020 al Red Bull Ring: l'Esperienza per Veri Appassionati

Show more images

Qual è il sogno che tutti gli appassionati di motori hanno in comune? Scendere in pista e liberare tutta la potenza della propria auto. Questo è stato ancora una volta realtà con la P Zero Experience: un’occasione per provare l’emozione diretta della pista sui modelli più performanti delle migliori case auto, immergendosi nel mondo Pirelli a 360 gradi, vivendolo da protagonista.

RED BULL RING, IL PARCO DIVERTIMENTI PER GLI AMANTI DEI MOTORI

Nata in Francia 11 anni fa, la P Zero Experience è il paradiso per appassionati e collezionisti, che possono sperimentare il brivido di un test drive e divertirsi in pista guidando la propria supercar o ammirarne alcune tra le più invidiate al mondo. Quest’anno l’evento approda in Austria, sul circuito Red Bull Ring, tracciato inaugurato nel 2011 e omologato FIA.

Con 4.318 chilometri, 10 curve, 12-13 metri di larghezza ha da subito appassionato i fan e quest’anno ha accolto tutti i partecipanti della P Zero Experience Central Europe che hanno potuto sprigionare tutti i cavalli nascosti sotto le carrozzerie delle supercar presenti, sia appartenenti ai clienti, sia messe a disposizione dai costruttori di auto prestige, che quest’anno sono state: Bentley, Dallara, Lamborghini, McLaren, Pagani, Tushek.

LA PAGANI DEI RECORD: DA SPA ALLA PIRELLI LOUNGE

A rendere ancora più memorabile quest’edizione è stata l’esposizione della Pagani Roadster BC che, con un set di pneumatici Pirelli P Zero Trofeo R sviluppati appositamente, ha conquistato il miglior tempo fra le vetture stradali sul circuito di Spa-Francorchamps lo scorso 4 settembre.

La P Zero Experience ha offerto la possibilità di apprezzarne la bellezza e l’eleganza anche a motori spenti presso la Pirelli Lounge, l’area dove gli ospiti possono rilassarsi, attendere il proprio turno per scendere in pista e scoprire il mondo di Pirelli Design, incubatore di progetti high-end che, congiuntamente a partner di eccellenza, promuove la contaminazione tra mondi differenti sviluppando progetti mirati di design al fine di offrire prodotti unici, iconici e altamente performanti (tra cui la collezione di trolley in edizione limitata Montblanc per Pirelli e i P Zero Winter ski realizzati da Blossom Ski in collaborazione con gli ingegneri Pirelli).

Presente anche un corner Ducati con la nuova Panigale V4S e la Streetfighter V4S e una rappresentanza del mondo della Formula 1 di cui Pirelli è Global Tyre Partner: la monoposto del Team Aston Martin Red Bull Racing F1, padrone di casa, esposta insieme alla nuova bici MBC in livrea del team.

DUE OSPITI SPECIALI ED ESPERIENZE ESCLUSIVE 

Dopo questo benvenuto i partecipanti hanno finalmente messo alla prova la propria supercar, assistiti come dei piloti professionisti.

Coloro che sono saliti a bordo della McLaren 600 LT hanno inoltre potuto sperimentare Pirelli Track Adrenaline, una tecnologia composta da app, control unit e i pneumatici P Zero Trofeo R sensorizzati, che saranno disponibili a partire dai primi mesi del 2021. Questo sistema monitora le condizioni dei pneumatici e rileva le informazioni telemetriche in tempo reale, dando preziosi consigli per migliorare le performance in pista e gestire le coperture nel modo più efficiente. Ma non finisce qui: spenti i motori al pilota rimangono a disposizione tutte le informazioni che l’App ha memorizzato tra cui i tempi sul giro, la velocità massima e media, le accelerazioni e le frenate, oltre alla possibilità di rivedere la traiettoria realizzata e confrontare giri diversi settore per settore. Tutto questo grazie alla precisione del GPS integrato nella control unit che registra fedelmente le traiettorie, diventando così un vero e proprio coach di guida. Inoltre, i partecipanti hanno avuto la possibilità di testare la modularità del sistema Track Adrenaline, grazie all’installazione plug and play della sola control unit direttamente sulle loro super car e sui propri smartphone, facendosi aiutare dall’ingegnere di pista virtuale per migliorare la loro performance con la configurazione solo telemetria.

Se non siete riusciti a partecipare a questa tappa, STAY TUNED perché la P Zero Experience non si ferma. Cliccando sul seguente link si possono trovare le prossime date 2021.

Continua a leggere