< Torna
PIRELLI.COM / RACING

Il mago del rally
che arriva dal Galles

Show more images

Il premio sta aspettando
Ogni autunno i migliori piloti di rally del mondo si ritrovano nel Galles settentrionale per partecipare alla gara del campionato mondiale della Gran Bretagna: si tratta di una delle prove più impegnative e storiche del calendario rallistico. Tra questi piloti ne troviamo uno che sta per realizzare un sogno.

Matt Edwards sarà infatti alla partenza del Wales Rally GB a bordo della sua Ford Fiesta R5 con pneumatici Pirelli, sperando di aggiudicarsi il titolo del Campionato del Rally della Gran Bretagna. Edwards, avendo vinto tutte le gare del BRC nel 2018, parte chiaramente come il pilota favorito.

Se ci riuscirà, Edwards sarà l'ultimo di un lungo elenco di piloti ad avere utilizzato pneumatici Pirelli per aggiudicarsi il titolo britannico: elenco che include Colin McRae e Richard Burns, che hanno in seguito vinto il campionato mondiale con Subaru e Pirelli.

In effetti Edwards è già un campione del 2018, avendo vinto il BTRDA Rally Series su ghiaia svoltosi in Inghilterra e Galles. Ora è in procinto di inseguire una doppietta storica, che gli permetterebbe di diventare l'unico pilota ad avere vinto entrambi i titoli nello stesso anno.

Una strada lunga e tortuosa 
La strada per arrivare in cima è stata molto lunga per Edwards,  che è cresciuto a stretto contatto con il mondo del rally. Il padre infatti gareggiava come co-pilota: tuttavia, Edwards ha iniziato solamente quando ha potuto utilizzare la sua borsa di studio per acquistare una Vauxhall Astra, che ha poi trasformato in auto da rally. Tre anni dopo, con quell'auto, Edwards ha partecipato al BTRDA, vincendolo.

Disponendo di un budget limitato, per Edwards non è stato facile andare avanti, ma grazie al suo grande impegno ed eccellente talento è riuscito a fare colpo su sponsor potenziali, riuscendo così a portare avanti la propria passione. Dopo avere provato il rally storico, è passato al BRC nel 2016, dove si è aggiudicato la classe secondaria a bordo di una Mitsubishi realizzata da egli stesso.

Grazie a questa vittoria Edwards ha guadagnato una posizione nella categoria top del 2017, dove si è aggiudicato una terza posizione globale. Ha concluso l'anno con il debutto WRC nella gara svoltasi in patria: 12 mesi dopo eccolo di nuovo a tentare di realizzare la storica doppietta.

Una stagione di successi
Edwards ha iniziato il 2018 con  l'obiettivo del titolo BRC in mente. Con questo pensiero, ha unito le proprie forze con M-Sport per la gestione del suo Swift Rally Team Fiesta, collaborando con Pirelli per entrambe le campagne.

BRC è uno dei campionati di rally nazionali più importanti del mondo, la cui eccellente reputazione è dovuta ai diversi e svariati ambienti e condizioni meteorologiche. Numerosi piloti emergenti sono arrivati da paesi esteri per farsi le ossa in Gran Bretagna, tra cui il finlandese Ari Vatanen. Si tratta di una dura prova anche per i fornitori di pneumatici, che devono fornire gomme da ghiaia e da asfalto in una ampia gamma di mescole diverse.

Uno degli eventi più popolari, come del resto suggerisce il nome, è il Pirelli International Rally, che ha dato il via alla stagione 2018 lo scorso aprile dallo stabilimento dell'azienda a Carlisle. Partendo dalle formidabili gare su ghiaia nella Kielder Forest, Edwards ha dimostrato la sua supremazia, aggiudicandosi la vittoria inaugurale.

A seguire l'Ypres Rally in Belgio, dove il team britannico ha gareggiato con gli esperti locali di gare su asfalto e con l'eroe del WRC Thierry Neuville. Competitivo fin da subito, Edwards ha superato i problemi elettrici e di servosterzo per guadagnare il massimo numero di punti.

La terza gara si è svolta sull'asfalto, ma lungo le variegate strade costeggiate da siepi dell'Ulster Rally dell'Irlanda del Nord, dove la pioggia è stata torrenziale. Dopo una buona partenza in condizioni difficili, Edwards ha gradualmente preso velocità, riuscendo a scalare posizioni in classifica fino a realizzare una tripletta eccezionale.

Tuttavia, con il Wales Rally GB di tre giorni suddiviso in due gare BRC, la gloria di Edwards è ancora lontana dalla certezza. Anche se saranno in pochi a scommettere contro di lui nelle gare lungo le strade di casa.

Continua a leggere