Fuoco
alle polveri

Show more images

Pronti per il lancio
Il sangue vitale della Formula 1 sono i fans. Questo esercito fedele di gente appassionata è il motivo per cui siamo tutti qui. Quindi la Formula 1, soprattutto nell’era Liberty Media, propone costantemente idee originali per coinvolgere i tifosi – e Pirelli è una parte importante in quel processo, come sponsor di valore oltre che come partner a lungo termine.

L’ultimo evento, in Federation Square a Melbourne, è stato il lancio della stagione di F1: il primissimo fan festival cui hanno partecipato tutti e 20 i piloti e tutti e 10 i team principali. I piloti sono stati intervistati sul palco e poi hanno firmato autografi: e questo contatto faccia a faccia è fondamentale.

Oltre ai piloti, hanno presenziato anche altri personaggi-chiave dello sport, come il responsabile F1 e car racing Pirelli Mario Isola, che ha condiviso il palco con Ross Brawn, di Formula 1, per parlare delle aspettative sui pneumatici di quest’anno. Chi non ha potuto essere a Melbourne, ha seguito l’evento live attarverso i canali digitali F1 (e la pagina Facebook di Pirelli Motorsport).

Portare la F1 alla gente
Il primo fan festival si è svolto a Londra prima del GP di Gran Bretagna 2017 – ha avuto un successo spettacolare, bloccando la capital mentre le monoposto di Formula 1 correvano in Trafalgar Square. Nel 2018 ce ne sono stati altri quattro: a Shanghai, Marsigna, Milano e Miami. Il fan festival di casa per Pirelli, a Milano, ha attratto un pubblico di 128.000 persone: molte delle quali non seguivano lo sport. Grazie a iniziative come l’ultima serie Netflix – ‘Drive to Survive’ – la Formula 1 sta diventando più popolare. A Milano, il 55% dei visitatori ha detto di essere più inclini a seguire la Formula 1 dopo aver partecipato all’evento. “Lo scopo è portare la Formula 1 più vicino, in senso fisico, ai fans”, sottolinea Sean Bratches, commercial managing director della Formula 1.

Lo stesso nel 2019
I fan festival continueranno nel 2019, anche se non stati ancora svelate le location estate. 

Poi aspettatevi un paio di festival in città americane alla vigilia delle gare in Canada e Texas – ma l’idea è portare lo show su un altro livello negli USA, dopo il successo di Miami nel 2018.

Infine, ci sarà un altro fan festival in Brasile a fine anno: una delle capitali mondiali delle feste. E sicuramente Pirelli avrà una presenza forte in tutti gli eventi – avvicinando i pneumatici di F1 ai fans come parte del più grande show al mondo.

Continua a leggere