Motul FIM Superbike e Campionato Mondiale Motocross 2016

Show more images

Correre in una piccola isola a sud di Melbourne, in Australia, e allo stesso tempo anche ad Atlanta, nella costa est degli Stati Uniti, e a Doha, nella sabbia del Qatar? Impossibile? Nient’affatto, questo è proprio quello che farà la Pirelli che, con il suo team dedicato all’attività sportiva, nel weekend del 27 e 28 febbraio si troverà ad essere protagonista sia sul circuito di Phillip Island in Australia per il primo appuntamento del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike, sia al Georgia Dome di Atlanta per l’ottavo appuntamento del Monster Energy AMA Supercross an FIM World Championship sia a Losail, poco distante dalla capitale del Qatar, per la tappa di apertura della stagione del Campionato Mondiale FIM Motocross.  
Come è possibile? Semplice, da anni infatti, e anche per il 2016, Pirelli è impegnata in diverse discipline motociclistiche internazionali e nazionali sia su pista che off road a riprova del forte DNA sportivo che storicamente contraddistingue il brand italiano di pneumatici.

Nelle competizioni a due ruote la stagione di Pirelli ha preso il via il 9 gennaio scorso all’Angel Stadium di Anaheim, negli Stati Uniti, con il primo appuntamento in calendario del Monster Energy AMA Supercross an FIM World Championship, il campionato motociclistico in assoluto più seguito negli Stati uniti d’America che riesce a riempire ogni fine settimana interi stadi di appassionati e famiglie che non vedono l’ora di assistere alle acrobazie e alle spallate dei loro beniamini. 
Nel weekend del 27-28 febbraio, come detto, ci sarà il debutto stagionale a Phillip Island e a Losail, rispettivamente del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike e del Campionato Mondiale FIM Motocross che vedrà in azione la gamma racing di pneumatici moto di Pirelli, sia quella da pista che quella da fuoristrada.

Anche quest’anno Pirelli seguirà, in alcuni casi come Fornitore Unico Ufficiale e in altri in regime di competizione aperta, alcuni tra gli eventi motociclisti più importanti a livello internazionale e nazionale tra cui il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike, il Campionato Mondiale FIM Motocross, il Campionato Mondiale FIM Endurance, il Monster Energy AMA Supercross an FIM World Championship, il British Superbike Championship, il Campionato Italiano Velocità, il Campionato IDM tedesco e il Campionato France Superbike. Uno sforzo sicuramente importante ma perchè? Per quale motivo Pirelli investe in modo così importante nelle competizioni motociclistiche?  
In realtà la risposta è più semplice di quello che si potrebbe immaginare: per Pirelli le competizioni sono infatti un laboratorio a cielo aperto per sviluppare e testare con alcuni tra i migliori piloti in circolazione i propri pneumatici, gli stessi che vengono poi messi sul mercato e resi disponibili a tutti i motociclisti nel mondo. Proprio così: la cosa straordinaria è che chiunque può acquistare gli pneumatici con cui Jonathan Rea ha vinto nel weekend la gara del Mondiale Superbike o quelli con cui Antonio Cairoli ha domato le gobbe di un circuito del Mondiale Motocross! 

Il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike è sicuramente l’esempio più importante di come l’attività racing costituisca per Pirelli una piattaforma di ricerca e sviluppo privilegiata. Pensate solo che Pirelli è Fornitore Unico Ufficiale di Pneumatici per tutte le classi del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike fin dal 2004, e che lo sarà fino al 2018. Senza essere geni della matematica questo significa che già per dodici stagioni consecutive Pirelli ha ricoperto questo ruolo e che alla fine del 2018 le stagioni saranno 15, un record assoluto nella storia dei sport motori che regala a Pirelli il primato di monogomma più longevo e quindi più di successo della storia degli sport motoristici a livello internazionale
A differenza di altri campionati in cui vengono utilizzati pneumatici prototipali, fin dall’inizio la filosofia di Pirelli è stata quella di progettare, con l’aiuto dei piloti, prodotti da competizione che però potessero essere utilizzati anche da tutti i motociclisti. Da qui l’ormai famoso motto “We sell what we race, we race what we sell” e la nascita della gamma DIABLO™ con pneumatici storici come il DIABLO™ Superbike, utilizzato nella classe regina, e il DIABLO™ Supercorsa SC, usato nelle classi Supersport, Superstock 1000, Superstock 600 e European Junior Cup, che sono da anni leader indiscussi di mercato. 

Dalla pista all’off road non cambia la dedizione e il metodo di lavoro di Pirelli: del Campionato Mondiale FIM Motocross, promosso da Youthstream, l’azienda di pneumatici italiana è uno dei Fornitore Ufficiali di Pneumatici e può vantare un palmarès di 62 titoli mondiali, anche in questo caso ottenuti con prodotti in vendita sul mercato e rigorosamente di gamma, quelli della linea SCORPION™ MX tra cui il plurivincente SCORPION™ MX32™, che nel corso degli anni hanno saputo sbaragliare la concorrenza e che sono, così come quelli per utilizzo stradale, tra i più apprezzati dai motociclisti appassionati di fuoristrada. 

E che dire del Campionato Mondiale FIM Endurance, al via il 10 aprile in Francia nel leggendario circuito di Le Mans dove si svolgerà la 24 Ore di Le Mans Moto? quattro successi per Pirelli negli ultimi cinque anni! 
L’Endurance, lo dice la parola stessa, è un campionato estremo quanto affascinante, che porta i motociclisti e i team al limite in termini di concentrazione e di stress. Il 24 giugno sarà la volta della 12 Ore di Portimão, in Portogallo, mentre il 29 luglio gli occhi di tutti gli appassionati di motori guarderanno al Sol Levante dove si svolgerà la prestigiosa 8 Ore di Suzuka. Il Campionato si chiuderà con il quarto appuntamento a fine agosto con la 8 Ore di Oscherleben, in Germania. 

Molte le attività che vedono Pirelli impegnata anche a livello locale sia in regime di monogomma che di competizione aperta. Innanzitutto il Campionato inglese British Superbike di cui Pirelli dal 2008 è Fornitore Unico per tutte le classi, Ducati 848 TriOptions Cup inclusa. I piloti del Campionato Nazionale inglese scenderanno in pista per il primo round sul circuito di Donington Park il 4-6 aprile.
Pirelli si conferma protagonista anche nell’IDM (Campionato Nazionale Tedesco), nel France Superbike FSBK (Campionato Nazionale Francese), nel CIV (Campionato Italiano Velocità), nella Superbike Series Brasil, nella Stock 1000 Cup sudafricana, in Malesia e nelle Filippine con la Superbike Series e nella R125 Cup in Olanda oltre ai campionati belga, ceco, polacco, austriaco, finlandese, olandese, spagnolo, bulgaro, rumeno, serbo e neozelandese. Inoltre Pirelli è presente nel Campionato Alpe Adria e nell’East European Championship. 

L’inverno è stato lungo ma i motori si stanno già riscaldando. E voi siete pronti a girare il mondo e a visitare i circuiti più belli insieme a Pirelli?

Continua a leggere